sabato 16 dicembre 2017
Home / Viaggiare e giocare / Lago di Tenno in Trentino: un weekend con bambini nella natura

Lago di Tenno in Trentino: un weekend con bambini nella natura

trentino bambini tennoIl lago di Tenno  in Trentino, è uno di quei luoghi che bisogna vedere almeno una volta nella vita, se non altro per i colori unici che rimangono nel cuore.

In ogni stagione, il blu, il verde smeraldo, l’ azzurro delle acque del lago incantano visitatori di ogni età…

Se vi si aggiungono poi i colori dell’autunno, ecco che lo spettacolo è servito.

Le immagini rendono più di tante parole…

Difficile spiegarne i colori.

Siamo partiti da Tenno, dalla nostra base l’Hotel Antica Croce, davanti al castello  e con tanto di piccolo parco giochi per i bambini.

hotel alla croce tennoDa qui, in circa 10 minuti di auto, si arriva ad uno dei parcheggi che circondano il lago (noi abbiamo scelto il parcheggio Mattoni) e da qui in altri 10 minuti di camminata se ne raggiungono le sponde.

Una volta arrivati, è difficile credere ai propri occhi.

I bambini corrono alla ricerca di sassi e legnetti con cui giocare, tu scendi, ti siedi, ti fermi e ammiri lo spettacolo.

Il percorso intorno al lago è piuttosto semplice, ma non fattibile con passeggini.

Impossibile non fermarsi  in ogni angolo a fotografare le tonalità  dell’acqua, l’isolotto che spunta nel lago quando il livello d’acqua è basso, il contrasto di colori che formano un mix unico e spettacolare.

trentino bambini lagoC’è un chiosco sul lago, ma non sempre è aperto, meglio scendereattrezzati con bevande e cibo e poi restare qui e godersi un buon picnic.

Il lago di Tenno si può visitare in un paio d’ore, ma il mio consiglio è di trascorrervi tanto tempo, lasciandosi andare alla lentezza del luogo e facendo il pieno di quei colori indimenticabili

In alternativa, se si vuole pranzare e intanto ammirare un altro panorama incredibile,  il consiglio  è di  riprendere l’ auto e salire verso il Rifugio San Pietro (da qui in auto circa 15 minuti).

Per raggiungere il Rifugio, dal parcheggio sono necessari  15 minuti di camminata, semplice ma non indicata con passeggini.

Arrivati a destinazione,  il panorama è spettacolare:

rifugio san pietro bambinile montagne da un lato, il lago di Garda di fronte  ed  un rifugio molto caratteristico,  bianco,  con finestrelle azzurre, dove sedersi,  gustando piatti tipici trentini, mentre i bambini giocano nel bel parco giochi.

Scivolo, altalene, dondoli.. tanto verde dove correre e giocare, la perfetta soluzione per godersi un pranzo con vista e mentre i bambini giocano.

Se poi i giochi non bastano, nel rifugio c’è anche un angolo con animali da fattoria, dove sicuramente i bimbi chiederanno di andare.

Nei dintorni del Lago di Garda, il Rifugio San Pietro è sicuramente uno di quei luoghi da visitare.

Ci sono poi Riva del Garda e i tanti borghi che la circondano.

rifugio trentino bambiniPresto un altro articolo per raccontare i borghi da non perdere in Garda Trentino.

Qui altri articoli utili sul Garda Trentino

Vivi il Natale a Riva del Garda: la Casa di Babbo Natale

Mercatini di Natale: visita Rango in Trentino

Potresti cercare

Il Festival delle luci di Losanna: magia per tutte le età

A Losanna, nell’affascinante città della Svizzera francese, è in corso un Festival delle luci (il …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *