venerdì 22 Febbraio 2019
Home / Parchi Giochi / Parchi giochi nel Mondo / Scorci impressionisti e un playground fatto di musica.. siamo a Montpellier

Scorci impressionisti e un playground fatto di musica.. siamo a Montpellier

Montpellier con bambiniOggi Verushka e Margherita, due mamme expat, ci portano a Montpellier, una città situata nel sud della Francia, più precisamente nella regione del Languedoc-Roussilon.

Una zona che può essere ignorata perché schiacciata tra Provenza e Spagna, ma che offre tantissimo per chi decide di fermarsi: un bellissimo paesaggio dominato dalla gariga, il mare, i vigneti, i castelli catari, le imponenti cattedrali-fortezza, il Cammino di Santiago di Compostela (via Tolosana) e infine numerosi musei d’arte e di archeologia.

Montpellier è una città affascinante, che si può visitare in un weekend. Affascina con le caratteristiche stradine medievali nel centro storico, con una cattedrale che lascia a bocca aperta euna
splendida Place de la Comedie.

Montepellier playground Esplanade Charles de GaulleAnche per chi visita Montpellier con bambini una sosta al Musée Fabre (arti visive) è d’obbligo e, al termine della visita, i bambini si precipiteranno verso il playground più grande della città sull’ Esplanade Charles de Gaulle.

Questo playground è stato recentemente creato da artisti sul tema della musica, un luogo originale, con una tromba dalle proporzioni smisurate attraverso la quale si può comunicare, un percorso a forma di tastiera di piano, un ponte sospeso ed altre installazioni particolari.

Il playground è immerso in un parco con prati, fontane e un laghetto con le anatre.

Se ai genitori viene voglia di un caffè o aperitivo, magari in tranquillità, in Montpellier playground St Rochuna delle tante piazze caratteristiche, le nostre guide d’eccezione consigliano la piazzetta terrazzata dietro la chiesa St Roch, con un mini playground per i più piccoli (scivolo e due giochini a molla) e uno spazio per giocare a palla o correre nell’anfiteatro sottostante.

Per chi invece visita il quartiere recente di Antigone, con la sua architettura neo-classica versione anni 80, il playground della piazza è carino, riparato dal vento e dal sole e presenta vari giochi e installazioni per tutte le età.

Montpellier playground AntigoneSiete in viaggio con i bambini e una capatina allo zoo si deve proprio fare?

A Montpellier è gratuito e vi permetterà di passeggiare tranquillamente tra la vegetazione tipica della regione e animali esotici.

Proprio allo zoo è stato da poco inaugurato un grande playground con quattro aree diverse:

una zona attrezzata per i giochi con la sabbia, una “tela di ragno” gigante, e due strutture che si prestano a tutte le età.

Monpellier playground zooC’è chi va allo zoo anche solo per divertisti in questo nuovo playground e, viste le immagini, decisamente merita una sosta.

Per chi decide di avventurarsi un po’ fuori dal centro alla ricerca di natura, si può recare verso nord al Domaine de Meric, raggiungibile con il tram 2 (fermata St-Lazare). Questo grande parco costeggia il fiume Lez, con scorci degni dei migliori pittori impressionisti (questa la fonte della bellissima foto del parco in fiore).

Montpellier con bambiniGrandi prati dove tuffarsi, perdersi, nascondersi, un bosco per il nascondino.. In questo immenso parco giochi naturale potrebbe non servire il classico playground ma c’è anche quello, situato proprio al centro del Domaine ed è molto carino.

Sempre un po’ fuori città si trova il Parc Rimbaud, non facilmente raggiungibile con i mezzi di trasporto, ma ideale nelle giornate molto calde.

Qui infatti, sia il playground che il parco sono all’ombra di grandi platani; in un’area recintata ci sono dei giochi a molla e uno scivolo per i più piccoli mentre accanto ci sono dei giochi adatti a bambini più grandicelli. playground Parc Domaine de MericPotete anche avventurarvi nel parco e fare una bella passeggiata con vista sul fiume Lez, oppure assistere a una partita “pétanque” (gioco molto simile a quello delle bocce)..

Infine, altro consigliatissimo parco è il Promenade du Peyrou (o parco del Château d’eau) che non ha un vero e proprio playground, ma è una perfetta soluzione per  giri in bici, passeggiate o qualche tiro di pallone.

Per chi decide di visitare Montpellier con bambini Verushka e Margherita (Azalea & Moleskine – @mamatransition) ci hanno dato consigli utilissimi e hanno raccontato una città forse poco conosciuta ma ricca di fascino e tutta da scoprire. Noi già vorremmo partire.

Potresti cercare

dintorni di salisburgo con bambini

Il castello di Helbrunn e il suo parco: da non perdere a Salisburgo

Durante la nostra visita a Salisburgo con bambini raccontata in questa occasione, da non perdere …

3 commenti

  1. Orlando Margherita

    Grazie Mary per averci dato quest’opportunità. E voi lettori, non esitate a contattarci per ulteriori informazioni su Montpellier e i suoi playground!

    • Bellissimo il vostro racconto.. noi avremmo già voglia di partire per conoscere voi e la vostra fantastica città. A presto con atri playgrounds nascosti a Montpellier e dintorni!

  2. Articolo davvero interessante: un “grazioso” invito a visitare la città. Belle anche le foto piene di luce e colore!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.