lunedì 17 dicembre 2018
Home / Collaborazioni / Una fuga romantica a Venezia: Hilton Molino Stucky

Una fuga romantica a Venezia: Hilton Molino Stucky

dove dormire a Venezia weekend romanticoTutti i genitori avrebbero bisogno di dedicarsi del tempo ogni tanto e  noi lo abbiamo fatto. Come?

Con una fuga romantica a Venezia, all’Hilton Molino Stucky, per un weekend a Venezia tutto per noi.

L’Hilton Molino Stucky si trova sull’isola della Giudecca, al di fuori dei soliti itinerari turistici, un luogo vero, pieno di fascino, autenticità e bellezza.

dove dormire a veneziaArrivando dal parcheggio (Roma o Tronchetto, quest’ultimo più comodo per raggiungere l’hotel), in sole due fermate di vaporetto si arriva sull’isola della Giudecca e l’hotel appare subito in tutto il suo splendore e maestosità.

Una volta mulino, è stato riconvertito ad hotel, ma  ne conserva il colore, l’aspetto rustico originale, pur essendo una struttura molto elegante.

Il Molino Stucky si affaccia sul Canale della Giudecca e la vista dalla stanza in cui abbiamo alloggiato era splendida: un risveglio lento e meraviglioso, impossibile da dimenticare.

La colazione è super, fornita di  tutto ciò che una persona potrebbe desiderare, una colazione da gustare lentamente per poi partire alla visita di Venezia, al suo cuore storico.

venezia isola giudeccaL’ hotel mette a disposizione degli ospiti un’imbarcazione che ogni 20 minuti collega il molo antistante l’ingresso dell’hotel a Piazza San Marco e viceversa, ma per una Venezia insolita e decisamente meravigliosa il nostro consiglio è quello di dedicare del tempo anche all’isola della Giudecca.

Usciti dall’hotel, posizionato proprio sulla punta ovest dell’isola, si può partire per la passeggiata che costeggia il canale, mentre si gode di una splendida vista sulle fondamenta delle Zattere, collocate sull’ altro lato del canale della Giudecca.

L’isola della Giudecca è tranquilla, qui si respira un’atmosfera rilassata e autentica.

Costeggi abitazioni logorate dall’acqua e dal vento salmastro, ma ciò nonostante piene di fascino, attraversi ponti e canali,  incontri chiese, la chiesa delle Zitelle e quella del Redentore .

Appena più avanti  si raggiunge la punta orientale della Giudecca, dove si trovano il Cipriani Hotel e, di fronte, l’ isola di San Giorgio Maggiore.

dove mangiare giudecca VeneziaI locali dove fermarsi per un pranzo (spritz e cicchetti sono un must) sono vari, ma noi ne segnaliamo due: Caffè Palanca (proprio accanto all’omonima fermata del vaporetto) e il Majer, meno tipico forse rispetto al precedente, ma comunque ottimo e con una vista eccezionale.

Per un aperitivo serale il nostro consiglio, anche per chi non risiede in hotel, è di salire sullo Skyline dell’Hilton Molino Stucky.

La vista da qui è unica e merita proprio una visita.

dove mangiare a venezia ristorante bacaromiPer cena, senza allontanarsi troppo, si può scendere nel ristorante Bacaromi:

la cucina a vista all’ingresso è bellissima e la sala calda e accogliente.

Con la bella stagione, il ristorante allestisce anche la distesa esterna e qui la vista è impagabile.

Una location ottima per una cena a Venezia in questa nostra fuga romantica.

venezia sera notteDopo cena, una passeggiata serale ancora sull’isola della Giudecca oppure, prendendo la barca e scendendo alle Zattere, un quartiere di Venezia che amo, per ammirare la città nella sua veste notturna splendida più che mai.

Durante la stagione invernale la piscina panoramica all’ottavo piano dell’hotel è chiusa e lo Skyline bar apre alle 16.

Ci siamo ripromessi di tornare per vivere anche nella stagione estiva un weekend all’Hilton Stucky e apprezzare ciò che in questa fuga non siamo riusciti a fare: piscina panoramica, spa e un pranzo nella distesa estiva per innamorarci sempre più di Venezia e dei suoi angoli più nascosti.

Potresti cercare

tirolo con bambini

In Tirolo con i bambini: racconto dell’Alpbachtal

Il Tirolo è una destinazione eccezionale per una vacanza con bambini: giocare tra pascoli e …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.