sabato 16 dicembre 2017
Home / Parchi Giochi / Parchi Giochi in Italia / Parchi giochi da non perdere per una vacanza in montagna con bambini

Parchi giochi da non perdere per una vacanza in montagna con bambini

Che le montagne nascondano meravigliosi parchi giochi è risaputo, ma quando poi ti arrivano certe immagini e ti trovi a contemplarne colore, originalità e, perché no, bellezza non puoi che desiderare di toccare con mano questi magici luoghi dedicati ai bambini.

E allora, sulla base delle segnalazioni ricevute, quali i migliori parchi giochi nascosti tra le montagne?

Quelli assolutamente da considerare per chi ha in programma una vacanza in montagna con bambini?

Io ho il mio preferito, sul lago di Molveno, già tante volte acclamato, ma ora ne voglio segnalare altri perché davvero meritevoli di una visita: un regalo per i bambini e non solo, considerando il contesto dove inseriti.

Per leggere altro su Molveno con bambini questo l’articolo dedicato.

Partiamo dal Woody Walk (sul comprensorio della Plose), non un semplice parco giochi ma una passeggiata dedicata ai bambini fatta di scoperte, esperienze e gioco.

Il sentiero (circa 2 km) è adatto anche a passeggini e offre un panorama spettacolare sulle Dolomiti.

Il parco giochi vero e proprio si trova all’inizio del sentiero (presso la stazione di Valcroce, arrivo della cabinovia):

qui tanto colore rende davvero allegra e accogliente questa area fatta di legno, con forme diverse che catturano i bambini per le svariate modalità di utilizzo.

Per distogliere i piccoli camminatori da questo parco giochi, si può introdurre loro che lungo il percorso si incontreranno tante altre occasioni di gioco, tra cui il laghetto con campanelle, lo scivolo gigante, il telefono magico, i ponti sollevati, un percorso lungo un ruscello da percorrere scalzi..

Milly di bimbieviaggi in questo suo articolo fornisce tante informazioni pratiche sul come vivere al meglio questa destinazione.

Paola mi segnala invece il Mondo Magico della Foresta, sul lago di Dobbiaco, un luogo meraviglioso per chi ama saltare e arrampicarsi, imparando al contempo qualcosa in più sul bosco che circonda questo insolito parco giochi.

L’elemento centrale é una piattaforma di legno rappresentante un ceppo d’albero.

Qui c’è posto per rilassarsi, un quiz sugli uccelli e soprattutto la tana della volpe che cattura l’interesse dei più piccoli. Diramazioni radicali portano dalla piattaforma all’area circostante formando le “radici” del ceppo.

Lungo le radici ci sono tantissime occasioni per giocare: dallo scivolo della lontra agli alberi dove arrampicarsi, dal grande albero dei picchi visitabile all’interno al sentiero per camminare scalzi.

Seguendo il sentiero che dal Mondo Magico della Foresta riporta al centro visite, si raggiungono tre grandi e accessibili case-albero che formano un villaggio in mezzo al bosco con una piazza centrale, comode panchine e piccoli alberi informativi: il villaggio degli alberi di Dobbiaco.

Qui si può scoprire in modo giocoso, quanto il bosco sia importante per la vita e la sopravvivenza di chi vive in montagna.

Questo l’articolo dedicato.

parco giochi Alta PusteriaRimaniamo in Alta Pusteria e andiamo a Croda Rossa dove i bambini, appena scesi dalla funivia, sarannoaccolti da un super parco giochi.

Castello e percorsi in legno, dondoli, sabbia, costruzioni..

E tutto intorno la magia delle Dolomiti.

Questo l’articolo dedicato all’ Alta Pusteria con bambini.

folgaria con bambini

Dall’Alto Adige passiamo al Trentino e andiamo in Alpe Cimbra dove, non lontano da Folgaria e dal Lago Lavarone, c’è un parco giochi da segnare.

E’ il parco Palù e ve lo racconto in questo articolo. Scivoli di ogni altezza, colline dove rotolarsi, un piccolo lago.. qui i bambini giocheranno per ore.

Per concludere questa rassegna dei migliori parchi giochi racchiusi tra le montagne, da segnalare a chi è interessato ad una vacanza in montagna con bambini, ottima è la segnalazione di Paolo di RifugiAperti che consiglia di andare sul monte Watles e cercare il Lago dei giochi.

Un nome che è tutto un programma.

Un lago grande 1500 m² e profondo solo 40 cm, accoglie i bambini che qui possono navigare su zattere, camminare su ponti sospesi, attraversare cascate e ruscelli, oppure scovare “pietre preziose” nella Grotta dei Diamanti.
Mentre i bambini giocano, i genitori, sdraiati sulle sdraio a bordo lago, con un occhio controllano i piccoli escursionisti e con l’altro ammirano l’incantevole panorama.
Il Lago dei Giochi  a Watles, in Alta Van Venosta, aperto dall’ inizio di giugno all’inizio di ottobre dalle 8.30 alle 17 con ingresso gratuito e si trova appena al di sotto della stazione a monte della seggiovia e sotto il rifugio Plantapasch dove ad accogliere i bambini c’è un ulteriore parco giochi un poco più “tradizionale”.

Tra tutte le segnalazioni ricevute questi parchi giochi mi sembrano davvero eccezionali e quindi consigliatissimi.

Per chi visita la montagna con bambini e incontra altre aree giochi meritevoli di essere segnalate, inseritele nella mappa con la App così le consiglieremo!

Ti potrebbero anche interessare questi articoli:

Ally Farm, un parco giochi molto speciale

Giro d’Ali, un incredibile playground in Val di Fiemme

Potresti cercare

Un weekend al Lago di Como con bambini tra Colico e dintorni

Il treno ci ha portati a Colico, deliziosa località in cui il lago di Como incontra …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *