Home / Parchi Giochi / Parchi Giochi in Italia / La storia di un re e del suo incredibile parco giochi: il Re del Po

La storia di un re e del suo incredibile parco giochi: il Re del Po

re del po borettoC’era una volta un re…

Esiste un re che lavora?

Forse solo uno. Costruisce un parco per bambini dentro una nave di nome Jolanda sull’isola di Pan.

Mettetevi comodi e scoprite insieme a noi la storia del Re del Po.

Lui è un re speciale, perché ha tutto ciò che può rendere una persona felice: i bambini, la natura, il tempo e il fiume, ma non un fiume qualsiasi, il Po!

La sua storia inizia dieci anni fa, quando ebbe l’idea di riutilizzare i materiali trasportati dal fiume per creare qualcosa di unico.

reggio emilia bambiniDifficile definirlo parco giochi, questo luogo è davvero speciale.

Tronco dopo tronco, chiodo dopo chiodo, ha oggi utilizzato 25.000 pali e ha ricreato un percorso incredibile, sospeso tra gli alberi, con assi collocate come  scale per scendere e salire.

E poi ha inventato tunnel tra la sabbia e le piante, angoli speciali dove fare giocare anche i più piccoli.

Tutto con materiali naturali o di riuso.

Nel Parco di Pan ci sono il bar dei bambini, giochi di una volta, campane da suonare, altalene sospese ai rami di alberi divelti dalla forza del vento e trasportati dalla forza dell’acqua, che qui puntualmente si manifesta appieno ogni anno nel periodo di piena del grande fiume.

da fare con bambiniL’acqua sale e ricopre il parco, ma non lo porta via, perché il fiume sa che chi ha creato questo parco è il suo Re e mai vorrebbe distruggerne l’ opera.

Tra carrucole fatte in casa e altalene di corde e sedie appese ad alberi, qui i bambini si dondolano ammirando il grande fiume e ascoltando i racconti di questo incredibile personaggio, che non può che affascinare e far sognare bambini di ogni età.

Per chi desidera visitare questo luogo sicuramente originale e unico al mondo, occorre raggiungere Boretto e da qui proseguire verso Viadana.

Prima del ponte, davanti all’Albergo del Po, si lascia la macchina e si scende verso la spiaggia.

altalene mondoIl Re del Po è lì, nel suo regno, pronto ad accogliere con i suoi racconti e la sua opera piccoli e grandi visitatori.

Potresti cercare

A Verona con bambini: quanti parchi giochi dove giocare

Verona… città romantica, affascinante, accogliente, a misura d’uomo e di bambino. Per chi visita Verona …

4 commenti

  1. Ci abitiamo vicinissimo (a Reggio Emilia) e non ne sapevamo nulla! In Primavera sarà sicuramente metà di una nostra gita 😀

    • Francesca anche per noi è stata una bellissima sorpresa, io vivo a Reggio e non lo conosocevo. é un luogo molto originale, con una storia fantastica da raccontare ai piccoli visitatori.

  2. Questo posto ha dell’ incredibile,vale la pena andare a farci un giro perché difficilmente si può trovare in giro qualcosa di simile

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *