sabato 20 ottobre 2018
Home / Parchi Giochi / Parchi Giochi in Italia / Un weekend in Umbria tra Todi e Orvieto

Un weekend in Umbria tra Todi e Orvieto

Borghi, paesaggi, un’atmosfera un po’ mistica un po’ storica che ti avvolge e ti coinvolge.

Andiamo in Umbria con bambini e partiamo da Todi, un punto perfetto da cui scoprire tante altre destinazioni vicine e sempre splendide.

Il borgo è arroccato su una collina, noi abbiamo lasciato l’auto a valle e ci siamo incamminate per le strette stradine che portano alla piazza centrale, iniziando a scoprire Todi semplicemente passeggiando col naso all’ insù (se si hanno passeggini, la salita potrebbe essere un po’ faticosa, e in questo caso meglio salire con i mezzi).

Salendo si arriva alla meta: piazza del Popolo con il suo imponente Duomo.

Todi Nido dell'Aquila

Da lì si inizia la “caccia al panorama”che da ogni lato è spettacolare e merita di essere immortalato.

Il mio punto preferito da dove ammirare e immortalare il paesaggio che circonda Todi è il Nido dell’Aquila, una terrazza panoramica che ti lascia senza parole quando ci arrivi e da cui difficilmente te ne vorresti andare. Qui l’aquila di Todi si posò, indicando così il luogo per la fondazione della cittadina.

Se si visita Todi con bambini perché non coinvolgerli in tour appositamente studiato per loro?

Per esempio girando la città “Alla ricerca dell’aquila di Todi”.. Elisa propone un tour che vuole attirare l’ attenzione del bambino e stuzzicarne la curiosità, seguendo le tracce della mitica aquila alla scoperta della destinazione.

Su todiguide.com tutte le informazioni e i riferimenti di Elisa – todiguide, per vivere Todi in modo curioso e stimolante.

E per giocare?

Non poteva mancare il parco giochi, racchiuso in una fortezza, il Parco della Rocca è un’ottima soluzione per fare giocare i bambini in visita a Todi.

E dopo avere esplorato Todi dove andare?

Noi proponiamo Orvieto, il cui Duomo ci ha lasciato senza fiato..

credo la più bella Cattedrale mai vista in vita mia.

La vallata alle spalle, le strette viuzze che si aprono su questa piazza splendida dove i bambini scendono dai passeggini e corrono guardando in alto con stupore.. perché anche loro non possono che essere attratti da tanta bellezza.

Se poi vogliamo regalare loro il parco giochi, anche noi non ce ne pentiremmo.

In Piazza Carducci c’è una bella area giochi, circondata da giardini e da panchine che guardano la valle.

Anche in questo caso il panorama è spettacolare: loro giocano e noi, nella pace di questo giardino, ammiriamo l’Umbria in tutto il suo fascino.

Altri consigli per chi visita l’Umbria con bambini?

Il Lago Trasimeno! Questo l’articolo.

Potresti cercare

valle aurina bambini

Valle Aurina con bambini: parchi e malghe da segnare

Una vacanza in Valle Aurina con bambini può rivelare piacevoli occasioni di gioco, divertimento e …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.