domenica 23 settembre 2018
Home / Parchi Giochi / Parchi Giochi in Italia / Giocare intorno al lago: bellissimo il Trasimeno con bambini

Giocare intorno al lago: bellissimo il Trasimeno con bambini

Guardiamo la mappa dell’Italia, siamo alla ricerca di borghi dove passeggiare con il naso all’insù, di natura dove i bambini possono giocare, di panorami mozzafiato da immortalare e di un luogo stile “un’ottima annata” dove alloggiare..

Lo abbiamo trovato e ora siamo qui a raccontarlo.

Partiamo dai borghi?

Da non perdere Monte del Lago al tramonto (ma lasciate i passeggini in macchina perché la salita da dove ammirare il sole entrare nel lago è alquanto ripida), una passeggiata nel centro storico di Castiglione del Lago o tra le strette viuzze di Passignano che portano alla Rocca..

E dopo la visita a borghi, rocche e passeggiate lungolago, dove fermarsi per giocare?

A Passignano il parco giochi è davvero bello e proprio sul lungolago:

lì arrivano i cigni, i giochi sono vari (una parte in plastica più nuova con giostrine e altalene e una parte in legno più caratteristica, con trenino e un grande castello tutto su sabbia), il lago, le barche..

decisamente da annotare.

A Castiglione eviterei il parco giochi lungolago (splendida la posizione ma piuttosto sporca l’area) e opterei per l’immenso spazio verde che affianca tutta la passeggiata lungolago, intervallata da sculture che in men che non si dica si trasformano in originali soluzioni di gioco.

E se poi trovi il pescatore, ecco fatto il migliore degli intrattenimenti: ore e ore a guardarlo e solo la promessa di una canna da pesca può servire per convincere i bambini a proseguire l’itinerario.

Abbiamo trovato migliore di tutti i parchi giochi intorno al lago grazie al suggerimento di Umbriatakeaway, a San Feliciano.

Il borgo in sé è piuttosto piccolo, ma la passeggiata lungo lago è sicuramente molto caratteristica e a misura di bambini.

L’area giochi è semplice ma colorata e accogliente.. scivoli, altalene, giostrina e originali casette “scambia libri” a pochi passi dal lago e, al fianco del parco giochi, un chiosco dove prendersi un aperitivo guardando i bambini giocare.

E poi prosegue il giro sul lungolago fino al porticciolo dove, tra gabbiani e germani,  piccole barche colorate, reti di pescatori e battelli che vanno e vengono, i bambini trascorrono ore ad ammirare e imparare.

E dove dormire?

Bè, quando siamo arrivati all’ Agriturismo Torale a noi è sembrato di essere in una di quelle antiche corti, in cui ognuno ha il suo bell’appartamento, ma poi si esce nell’aia e qui si apparecchia un tavolo, si gioca con sassi, foglie, castagne e quello che la natura offre e si trascorrono ore e ore a parlare, ammirando un bellissimo panorama dove i cipressi portano al lago.

Sono certa che tanto ancora c’è da scoprire: l’isola Pavese, l’isola Maggiore e altri borghi nascosti..

abbiamo quindi un’ottima scusa per tornare.

Cerchi altri consigli su cosa vedere in Umbria con bambini?

Questo il nostro racconto di un weekend tra Todi e Orvieto.

Potresti cercare

valle aurina bambini

Valle Aurina con bambini: parchi e malghe da segnare

Una vacanza in Valle Aurina con bambini può rivelare piacevoli occasioni di gioco, divertimento e …

Un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.