lunedì 27 Settembre 2021

Morgex con bambini: tra parchi e natura

Morgex è un piccolo paesino della Valle D’Aosta che sorge a 900mt di altitudine, perciò adattissimo ad ogni età per soggiornarvi . Da qui si vede già il Monte Bianco e le possibilità di giocare e divertirsi non mancano di certo.

Morgex è situata in un punto strategico della Valdigne: in poco tempo si possono raggiunge la Thuile, Courmayeur, lo Skyway del Monte Bianco, Aosta… i luoghi dove poter alloggiare non mancano, c’è l’imbarazzo della scelta. Per chi vuole programmare qui una vacanza troverà tutti i servizi: supermercato, pasticceria e panetteria, farmacie e il “vino più alto D’Europa” ebbene si, qui ci sono vigneti fino a 1200mt di quota.

Tra le attività proposte dal comune quelle che a noi sono piaciute di più sono due: Il parco della lettura e il percorso di barefooting, molto vicini tra loro.

Parco della Lettura a Morgex

Il parco è un’ampia zona verde, resa accessibile a tutti: i sentieri ,infatti ,sono percorribili in carrozzina e passeggino, le parole-chiave dei giochi sono disponibili anche in braille, sono disponibili supporti audio ( scaricabili da loro sito ) per favorire le persone ipovedenti e non vedenti ma anche per supportare le persone dislessiche. Nessuno viene escluso in questo posto magico e tutti sono uguali.

Diverse le attività e i giochi proposti nel parco della lettura:

  • RIPRODUZIONE DEL VAGONE DEL TRENO: c’è la riproduzione di un vagone del treno dove poter  inventare molte storie fantastiche, dove poter fingere di essere un macchinista, un passeggero, si può giocare con gli scivoli e con gli altoparlanti che permettono di far viaggiare la voce da una parte all’altra del treno.
  • IL RUSCELLO: c’è un ruscello artificiale, affianco a cui c’è una ruota che vi proporrà, girandola, la parola da cui iniziare il gioco…lo scopo è quello di creare un flusso ininterrotto di pensieri e parole a partire dalle sillabe che ne costituiscono l’inizio e la fine ( mela – lama -male… )
  • IL LABIRINTO: nel parco c’è un piccolo labirinto dal quale, per uscire, bisognerà sapere il significato di diverse parole. Dei totem vi propongono delle parole non comuni e ogni risposta che sceglierete vi indicherà la via da prendere , ovviamente solo sapendo il significato di tutte le parole potrete pian piano avvicinarvi all’uscita.
  • LA CASA SULL’ALBERO: in una zona del parco c’è una bellissima casetta in legno, costruita attorno ad un pino secolare, dove anche i più piccoli potranno divertirsi a inventare storie fantastiche e a scendere dallo scivolo. Per i più grandi l’attività proposta è quella di inventare una storia usando tutta la fantasia di cui sono in possesso, quattro grandi fiori presentano (anche sotto forma di icone) 32 parole-chiave del “libro-guida”: i ragazzi potranno ruotare una/due volte ciascun fiore, acquisendo così 4/8 parole a partire dalle quali inventare una storia.
  • IL GRANDE GIOCO DELL’OCA: grandi e piccini potranno giocare al grande e avvincente gioco dell’oca ,ispirato ai protagonisti del libro-guida del momento ( cambia ogni semestre ). Munitevi di un dado e il gioco è fatto, basta seguire le indicazioni del tabellone e farete un viaggio fantastico. E’ possibile scaricare dal sito il loro tabellone e giocare anche da casa, anche se farlo in compagnia con una vista mozzafiato è decimente più divertente

Percorso a piedi nudi a Morgex

parco-val-d-aosta

Non lontano dal parco della lettura, vicino alla scuola di rafting, è stato costruito un percorso di barefooting, ossia da percorrere completamente a piedi nudi. Avete mai provato la sensazione di camminare nel fango? Bene è arrivata l’ora..

Il percorso è lungo 600m ed è completamente gratuito e da la possibilità di sperimentare una camminata sensoriale su diversi tipi di terreno ( muschio, fango, legno, erba, pigne,fieno…) inutile dire che la parte più divertente è quella in cui ci si sporca di più ma, tranquilli, hanno installato delle docce apposta per risciacquare i piedi.

Il percorso è dotato anche di postazioni interattive che permettono di affinare il tatto (dovrete riconoscere delle orme di animali), l’olfatto e l’udito: c’è infatti una altoparlante che riproduce i rumori di diversi uccelli e voi dovrete indovinare di quale si tratta. Un’ottima opportunità di imparare giocando.

Non mancano tavoli per picnic all’ombra, per potersi concedere un pranzo in relax.

lago-arpyPer chi volesse progettare una giornata a 360′ , non lontano si può percorrere un trekking molto semplice che porta al lago D’Arpy (dal colle san Carlo) o al belvedere D’Arpy.

Qui altri utili consigli di Elena per chi visita la Val d’Aosta con bambini:

Val d’Aosta: laghi da non perdere

Potresti cercare

parco-giochi-liguria-sestri

Sestri Levante con bambini tra spiagge, parchi e sentieri

Per godersi una vacanza al mare in famiglia, Sestri Levante con bambini è un’ottima meta. …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.