sabato 16 dicembre 2017
Home / Viaggiare e giocare / La natura per giocare.. Cosa fare in Val di Non con bambini

La natura per giocare.. Cosa fare in Val di Non con bambini

val di non trekkingE chi ha detto che quando arriva l’inverno in montagna si può solo sciare?

In questa vacanza in Val di Non con bambini abbiamo scoperto il piacere di camminare, di ascoltare e ammirare quello che la natura quotidianamente ci regala e che troppo spesso non abbiamo il tempo di apprezzare.

Qui vi abbiamo raccontato dell’hotel davvero da consigliare in cui abbiamo alloggiato.

lago-tovel-bambiniGrazie ai gestori della struttura, abbiamo conosciuto la zona e avuto modo di godere di splendide camminate da fare con bambini in Val di Non.

La prima non può che essere verso lo splendido Lago di Tovel, nel Parco Adamello Brenta, raggiungibile in circa 30 minuti d’ auto dall’hotel.

È inverno, il suolo è gelato, ma il paesaggio è comunque splendido e la passeggiata intorno al lago davvero suggestiva e fattibilissima anche con i più piccoli.

tovel-autunnoUn’ora e mezza circa la durata del percorso, non accessibile a passeggini, ma fattibile con bambini di tre anni in su (altrimenti basta attrezzarsi di zaini e fasce porta bebè).

I bambini si perderanno a giocare e ammirare la natura che qui regna sovrana, lanciando un qualche sasso nel lago, armeggiando con bastoni con cui cercare di rompere il ghiaccio che si sta formando sulle acque, osservando alberi e radici e scovando impronte di animali, magari di orsi che vivono qui intorno al Lago di Tovel.

lago tovel bambiniE mentre si percorre il sentiero intorno al lago, ai bambini si racconta la storia del Lago Rosso. Non una storia, un mistero..

Fino ad alcuni decenni fa le acque del lago di Tovel si tingevano di rosso dando vita ad uno spettacolo incredibile e sicuramente unico al mondo.

Dal punto di vista scientifico, è stato provato che il rossore del lago è dovuto ad un’alga, ma intorno a questo fenomeno naturale sono nate tante leggende che coinvolgono e incantano i piccoli visitatori di Tovel.

val di non escursioni bambiniLivio, il nostro insostituibile accompagnatore, ha letteralmente incantato i bimbi che, senza accorgersene, tra storie fantastiche e no, hanno fatto il giro completo del lago, tra natura, animali e un panorama incredibile, sia al di fuori che dentro le acque, dove si riflettono i monti innevati.

Un’altra escursione da fare in Val di Non con i bambini è quella che conduce a Le Maddalene, a quota 1.700 metri e da cui ammirare panorami splendidi sulla Valle e sulle vette ora innevate.

montagna bambini passeggiateLa catena delle Maddalene separa la Val di Non dalla Val d’Ultimo in Alto Adige,

Si può fare anche solo una parte del percorso, tanto per assaporare e godere delle meraviglie che regalano queste montagne.

Parcheggiando l’auto prima di imboccare il tunnel che conduce in Val d’Ultimo, iniziamo la nostra camminata, una camminata di un paio di ore e che ha toccato tre delle malghe che costellano il percorso.

vacanza-in-val-di-nonQui i panorami sono spettacolari, i bambini corrono e giocano nella natura, con fontane o statue di legno e poi riprendono il cammino quasi senza accorgersi della fatica.

Se ciò avviene in compagnia ancora meglio! E la compagnia che ci hanno offerto gli amici del Pineta Hotels è stata davvero eccezionale, una ragione in più per tornare a scoprire altre occasioni e esperienze da fare in Val di Non con bambini al seguito.

Potresti cercare

Il Festival delle luci di Losanna: magia per tutte le età

A Losanna, nell’affascinante città della Svizzera francese, è in corso un Festival delle luci (il …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *