martedì 19 giugno 2018
Home / Parchi Giochi / Parchi Giochi in Italia / Liguria da non perdere: Laigueglia e Triora

Liguria da non perdere: Laigueglia e Triora

cosa non perdere in LiguriaVi sono alcuni borghi che chiunque visiti la Liguria non può perdere.

Qui abbiamo raccontato Cervo, incantevole borgo non lontano da Imperia, a picco sul mare, in quest’altra occasione abbiamo invece parlato di Bordighera e di Dolceacqua, uno dei borghi più belli d’Italia, immerso nell’entroterra ligure verso il confine con la Francia.

Oggi ci spostiamo verso Alassio, ma decidiamo di fermarci prima, a Laigueglia.

E per fortuna che ci siamo fermati! Laigueglia è un borgo stupendo, affacciato sul mare e tipicamente ligure, con i suoi carrugi e le casette multicolori.

liguria con bambiniQuale migliore luogo, per giocare, della spiaggia?

Lì, una lunga distesa di sabbia finissima dove correre e costruire castelli.

E proprio sulla sabbia, all’inizio del pontile, un bellissimo parco giochi dove dondolarsi e scivolare.. vista mare, tra le palme e con alle spalle il campanile dell’imponente chiesa di San Matteo, che spicca in lontananza.

Il lungomare è molto lungo, intervallato da tante piccole piazze dove fermarsi per un caffè o magari improvvisare due tiri al pallone.

bambini in Liguria LaiguegliaIl budello che corre parallelo al lungomare è molto caratteristico e percorre tutto il borgo, fino al molo, dove camminare per godere di una meravigliosa vista d’insieme del luogo.

E infine il torrione saraceno, per immaginarsi veri e propri armigeri pronti a difendere questo splendido borgo da chiunque possa nuocere alla sua autenticità.

E se a Laigueglia ci sono gli assalti dei pirati, in Liguria di Ponente c’è un borgo dove vissero addirittura le streghe..

Triora è un paese a nord di Imperia, nell’entroterra ligure, in passato definito  il “villaggio delle streghe”.

Borghi Liguria bambini E’ un borgo antico e ricco di mistero.

Per renderlo interessante anche ai più piccoli, portateli per mano alla ricerca dei segni lasciati dalle streghe che abitavano il paese: cartelli, insegne, negozi di artigianato, statue(da non perdere la statua della strega situata nella piazzetta del Belvedere, da cui si gode di un bellissimo panorama sulla valle dell’Argentina).

E per entrare ancora di più in questa storia di magia, c’è anche un museo, la cui parte sotterranea è proprio dedicata alla stregoneria (questo il link del museo per informazioni).

Borghi Liguria bambini TrioraA  Triora nessun parco giochi, ma una caccia alla streghe renderà questo borgo interessante e suggestivo  anche per i piccoli viaggiatori, che troveranno in vicoli e piazzette occasioni di gioco magiche ed indimenticabili.

Potresti cercare

verona con bambini

A Verona con bambini: quanti parchi giochi dove giocare

Verona… città romantica, affascinante, accogliente, a misura d’uomo e di bambino. Per chi visita Verona …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.