giovedì 26 Novembre 2020

Foliage con bambini: parchi dove vedere l’autunno e giocare

autunno-parco-sigurtaSe cercate due luoghi dove ammirare la bellezza del foliage con bambini, il Parco di Sigurtà e il Parco di Monza con annessi i giardini della Villa Reale, fanno a caso vostro.

Sono due parchi immensi e meravigliosi che permettono di osservare i colori dell’autunno e scattare foto splendide, senza necessariamente raggiungere boschi e montagne… e anche in questi due parchi non mancano le occasioni per giocare e divertirsi.

Parco di Monza con bambini

monza-villa-realeIl parco di Monza e i giardini della villa Reale sono aperti tutti i giorni dell’anno e l’entrata è gratuita. Esistono tre ingressi principali al parco: viale Cesare Battisti a Monza, via S. Stefano a Vedano al Lambro e via Farina a Villasanta. Gli ingressi di Monza e Vedano al Lambro sono dotati di un parcheggio annesso. Oltre agli ingressi principali ci sono numerosi accessi pedonali.

Una volta varcata la soglia dei cancelli sembra si tuffarsi in un mondo parallelo che ci fa dimenticare di essere in una grande città. Nel parco ci sono numerosi giganti secolari provenienti da tutto il mondo, che per dimensioni e caratteristiche botaniche costituiscono un campionario impareggiabile.

Siete nel parco recintato più grande D’Europa, le attività sono innumerevoli, dal golf, all’equitazione, all’atletica, ma quello che interessa a noi è capire come visitarlo comodamente con un occhio di riguardo ai bambini.

Il nostro consiglio è quello di noleggiare o portare la bicicletta e cercare di godervi appieno ogni angolo del parco che è davvero molto ampio e a piedi è impegnativo scoprirlo nel suo insieme. (Ricordatevi però che ai Giardini della Villa reale è consentito solo spostarsi a piedi).

Se il vostro scopo è quello di immortalare i colori autunnali vi suggerisco di andare sul loro sito e consultare la mappa interattiva che vi mostra gli angoli più caratteristici per il foliage. A mio avviso il laghetto dei giardini di Villa Reale è il luogo più incantevole, quasi fiabesco.

Se non volete portarvi il pranzo al sacco il parco ha numerosi punti di ristoro e un immenso e caratteristico poco giochi per la maggior parte in legno e con la musica come tema trainante. I giochi che ho visto qui non li ho visti da nessuna parte, stimolano fantasia e creatività dei bambini in tutta sicurezza.

Questo il sito di riferimento per informazioni sul Parco di Monza: www.reggiadimonza.it

Parco Giardino Sicurtà con bambini

Il parco si trova a Valeggio sul Mincio in provincia di Verona, un posto facilmente raggiungibile dalle più grandi città del Nord e del Centro Italia. Il costo del ticket intero è di 14,50 euro ma controllate sul loro sito perché ci sono dei giorni con offerte speciali. I bambini fino ai 5 anni entrano gratuitamente.

Mi aspettavo parco bello e molto curato, ma la realtà ha superato di gran lunga le mie aspettative; i numerosi premi riconosciuti durante gli anni (Parco più bello d’Italia, secondo più bello d’Europa, World Tulip Award e molti altri ) sono più che meritati. E’ curato nei minimi dettagli e la varietà di flora presente permette ai visitatori di non stancarsi mai.

Abbiamo deciso di visitarlo in Ottobre, sia per girarlo con calma e senza assembramenti, sia per godere della tavolozza di colori che Madre Natura ci regala in autunno. E’ stata una scelta perfetta: abbiamo potuto godere della fioritura delle Dalie, abbiamo trovato un clima perfetto, dei colori stupefacenti e soprattutto pace e tranquillità. Il parco è talmente grande che ci è sembrato di essere soli nel visitarlo.

All’ingresso vi verrà data una mappa per girare il parco in autonomia e non perdervi nessun angolo. Per i vostri bambini ci saranno una mappa e un app dedicate che permetteranno loro di scoprire il parco giocando e divertendosi perché, diciamocelo, vederli coinvolti non ha prezzo!

Segnaliamo dei punti che ai vostri bambini piaceranno particolarmente: Valle dei Daini, Fattoria didattica, Valle delle Caprette, Giardino delle piante officinali, Sentieri Zig Zag, Viale dei Tronchi smeraldo, Vasca delle tartarughe, i Bossi dalle forme surreali e il fantastico Labirinto in cui ci siamo persi.

Le cose che ci sono piaciute di più? Beh difficile dirlo, ma se proprio dovessimo scegliere sono stati i laghetti fioriti in cui si specchiavano gli aceri con i loro colori caldi e la quercia di 400 anni che con la sua maestosità ci ha lasciato senza parole.

Come visitare il Parco Sigurtà

Vista l’immensità il nostro suggerimento è quello di noleggiare una bicicletta o una golfcart per poterne esplorare tutti gli angoli e godersi un po’ di relax sugli immensi prati erbosi. Altre soluzioni sono il trenino che vi farà fare un tour panoramico di 35 minuti e lo shuttle. Via libera ai passeggini per chi ha bambini più piccoli.

Il parco sarà aperto fino all’8 Novembre, poi riaprirà in Primavera

Ecco il loro sito del Parco Giardino Sigurtà: www.sigurta.it

Questo articolo è stato scritto da Elena su Instagram @mammavventura85 mamma appassionata di natura e montagna.

Altri articoli di Elena qui:

Sentiero magico nel bosco in Lombardia 

Potresti cercare

monte-cavallo-bambini

Monte Cavallo: Valle Isarco con bambini

Per chi visita la Valle Isarco con bambini un parco da non perdere è sicuramente …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.