sabato 23 Marzo 2019
Home / Senza categoria / Safari con bambini nel Kruger Park: un gioco emozionante per ogni età

Safari con bambini nel Kruger Park: un gioco emozionante per ogni età

safari organizzato kruger riservaUn safari nel Kruger è certamente una delle esperienze più belle da realizzare nella vita, adulti e bambini.

Impossibile non stupirsi ed emozionarsi davanti a quella affascinante realtà, consapevoli di essere a casa loro.

È risaputo di quali legami nascono tra animali e bambini e di quanto questi ultimi investano in immaginazione e desiderio di conoscenza, soprattutto quando si tratti di animali non presenti alla propria latitudine.

safari in sud africa con bambini

Se poi si ha l’occasione di vederli, quasi toccarli, nel loro habitat naturale, alle prese con le loro dinamiche di vita e di sopravvivenza, ecco che le emozioni prorompono in un passaggio dall’immaginario al reale e sono fortissime.

Elefanti che attraversano ingenuamente la strada, le giraffe curiose che ti vengono incontro, il leone intento a spolpare la sua preda del tutto indifferente alla tua presenza, il coccodrillo che sbuca dall’acqua, l’ippopotamo che passeggia lento, mandrie di gnu e antilopi..  immagini che emozionano fortemente gli adulti, ma tanto più bambini, abituati ad immaginarli e a sentir loro attribuire caratteristiche di forza, di ferocia, di velocità, di astuzia.

Come visitare il Kruger Park con bambini 

come visitare il kurgerIl Kruger dista da Johannesburg circa 5 ore e trenta, la parte sud del parco, quella che solitamente si visita per iniziare l’avventura.

Il parco è immenso, ha molti cancelli (GATE) da nord a sud e per visitarlo nella sua vastità occorrerebbe davvero moltissimo tempo. Io consiglio di dedicare al Kruger almeno tre notti, spostandosi dalla parte sud verso la parte centro settentrionale del parco che si differenziano per paesaggio e anche popolazione.

È possibile dormire nei CAMP all’interno del parco o in alloggi esterni ed entrare al parco giornalmente (a fine articolo indicazioni su costi e orari).

sud africa con bambini

Il parco si può visitare in autonomia e con qualsiasi tipo di autovettura: le strade sono asfaltate (chiaramente quelle principali dove comunque la velocità massima consentita è di 50 km all’ora) e non è necessario avere una Jeep.

Non si può assolutamente scendere dall’autovettura se non nelle aree prestabilite: i camp, dove oltre agli alloggi sono presenti ristoranti, piccoli market, bagni e aree per picnic.

Alcuni godono di panorami molto affascinanti: tra i nostri preferiti l’Oliphant, dove abbiamo pranzato ammirando gli elefanti oltre la rete e il Letaba con vista sul fiume dove abbondano ippopotami e animali che vanno a dissetarsi.

Dove dormire durante un safari nel Kruger

Per chi vuole organizzare un safari nel Kruger è possibile alloggiare all’interno del parco o in alloggi esterni ai Gate.

Nel nostro caso, avendo prenotato il volo pochi giorni prima della partenza e non avendo organizzato nulla, non abbiamo trovato disponibilità negli alloggi interni e abbiamo scelto due strutture accanto a due differenti Gate: Bushveld Terrace a Phalaborwa e Protea Marriot Kruger Gate adiacente al Kruger Gate.

Soprattutto la prima ha un ottimo rapporto qualità prezzo e mi sento vivamente di consigliarla: ottimo ristorante, piscina, piccolo parco giochi, intima ed elegante, stanze spaziose, ottima!

La seconda è in una posizione eccezionale, e solo la terrazza vista Kruger vale la scelta. Più costosa e meno intima perché molto grande, ma decisamente di buonissimo livello.

Safari organizzati e riserve private

Noi abbiamo visitato il parco due giorni in self drive, avvistando numerosissimi animali e divertendoci tantissimo a giocare a nascondino insieme a loro.

Poi il terzo giorno abbiamo prenotato un safari guidato direttamente al Gate del parco, telefonicamente, un sunset safari – dalle 17 alle 20 – ed è stato meraviglioso.

safari kruger parkLeoni, iene, il tramonto nel Kruger e poi il buio che regala a questo luogo emozioni incredibili.

Prenotando il safari direttamene con il parco il costo in 4 (due adulti e due bambini) è stato di circa € 90 in totale e li vale tutti! Le guide chiaramente conoscono meglio di chiunque il parco, dove è possibile trovare più animali, anche se assolutamente non viene garantito alcun avvistamento.

È possibile prendere parte a Safari organizzati anche all’alba, o durante la giornata.

safari sud africa con bambiniAll’interno del parco vengono organizzate anche camminate con ranger, ma solo con bambini di età superiore ai 12 anni (per i safari organizzati in jeep l’età minima richiesta è di 6 anni).

Intorno al Kruger ci sono numerose riserve private dove si trovano alloggi all’interno del bush e dove è possibile prendere parte Safari organizzati all’interno della riserva con la possibilità di vedere numerosi animali. Io credo che, se ci sia la possibilità di fare entrambe le cose, anche la riserva privata sia un’ottima soluzione.

Ma non escluderei mai il Kruger per un safari solo nella riserva privata.

Un safari self drive all’interno dei Kruger è un’esperienza incredibile, anche con pochi avvistimenti vale la pena provare: un’avventura divertente ad ogni età.

Quando andare al Kruger in Sud Africa 

cosa vedere sud africa krugerNoi è la seconda volta che andiamo in Sudafrica sempre a dicembre (il nostro inverno, quindi per loro è estate).

Nel parco la vegetazione è decisamente abbondante, il clima è instabile e bisogna preventivare possibili piogge, ma mai tali da rovinare una giornata. Il tempo cambia velocemente e per noi non è mai stato un problema.

Dicono che gli avvistamenti siano più facili durante il loro inverno (i nostri mesi estivi) in quanto il paesaggio è più arido perché piove molto meno anche se la temperatura è ben più bassa.

Malaria, costi e orari e altre informazioni

kruger park con bambiniQuali vaccinazioni servono per visitare il Kruger in Sudafrica?

Io consiglio di chiedere suggerimento al vostro pediatra: noi non abbiamo fatto alcuna vaccinazione, ma è segnalato il pericolo malaria anche se raro (consigliano la protezione soprattutto nel tardo pomeriggio barra serata e quando c’è molta umidità). All’interno del parco e nelle zone limitrofe abbiamo sempre utilizzato repellenti e indumenti leggeri ma coprenti.

L’ingresso giornaliero al parco a un costo di € 20 ad adulto e la metà per bambino.

viaggio sudafrica famigliaSe si visita il parco per più giorni e non si dorme all’interno in un qualche camp, è necessario pagare ogni singola giornata. I cancelli del parco aprono molto presto al mattino e chiudono in inverno alle 18. Entro quell’ora, se non si alloggia nel parco, bisogna necessariamente essere fuori, pertanto bisogna bene organizzare la visita perché i tragitti sembrano brevi, ma ci si ferma continuamente a scattare foto e la velocità durante il tragitto è molto ridotta.

Per leggere alto sul nostro viaggio in Sudafrica con bambini leggi qui:

Sudafrica con bambini: le tappe del nostro viaggio

Questo il video del nostro Safari al Kruger

Potresti cercare

lisbona con bambini

Cosa non perdere a Lisbona: LX Factory e playground con vista

Cosa non perdere a Lisbona con bambini? Già in questo articolo vi ho segnalato i …

Un commento

  1. Che esperienza meravigliosa per i bambini. Ho seguito il viaggio su Instagram, bellissimo. Mi frena solo la profilassi per la malaria che voi quindi non avete fatto? Però bello davvero.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.