martedì 19 giugno 2018
Home / Viaggiare e giocare / Gita fuori porta in Lombardia con bambini: una giornata al Lago d’Iseo

Gita fuori porta in Lombardia con bambini: una giornata al Lago d’Iseo

Per una gita fuori porta in Lombardia con bambini, tanti sono i nostri consigli:

in questa occasione vi abbiamo raccontato di Colico, un bel borgo affacciato sul lago di Como, qui di un parco molto speciale l’Archeopark, qui il nostro weekend alla scoperta di Mantova e dintorni sulle due ruote.

E, da oggi, un ulteriore consiglio, quello di trascorrere una giornata nella punta nord del lago di Iseo, tra Lovere e Riva di Solto.

Arrivati a Lovere, si parcheggia l’ auto a pochi minuti di passeggiata dal centro del borgo. Si inizia così il piacevole percorso lungolago, caratterizzata da un’atmosfera rilassata, elegante e molto accogliente.

Passeggiando, si giunge al piccolo centro storico: una piazza affacciata sul lago, con tanti caffè per una pausa mentre i bambini corrono intorno alla fontana.

Proseguendo altri 500 metri lungolago, si arriva al parco giochi: semplice e funzionale, nel verde e a pochi passi dal lago.
Lì, castello con scivolo, altalene, dondoli: un po’ di giochi prima di tornare all’ auto per partire verso la spiaggetta per un pic nic.

Poco dopo Castro, infatti, andando verso Riva di Solto, si giunge ad una piccola spiaggia di sassi chiamata l’Orrido del Bogn.

La strada per arrivare è davvero suggestiva: rocce a picco sul lago, la carreggiata strettissima che si incanala tra pareti verticali che sembrano quasi scolpite tanto sono incredibili.
La spiaggetta è un po’ difficile da trovare, situata com’è, dopo Castro, a ridosso di una curva prima dell’imbocco di una galleria.

Solo un paio di posti per parcheggiare l’auto, poi si scende a piedi nella spiaggia percorrendo pochi gradini: qui l’acqua ha un colore unico e da questo luogo si possono bene ammirare le stratificazioni quasi verticali di immense rocce che intersecandosi producono uno spettacolo naturale di grande impatto.

Restiamo un po’ ad ammirare questo miracolo della natura, per poi ripartire verso Riva di Solto, dove c’è un’ altra spiaggetta, ideale per una sosta, ad aspettarci.

Superato il grazioso Giardino della Doana con tanto di parco giochi colorato e vista lago, pista per bici, panchine e caffè ristorante accanto, ecco la piccola spiaggia da cui si gode un panorama davvero suggestivo.

Qui i bimbi giocano, gustano un gelato, corrono al parco giochi accanto, per poi tornare e rilassarsi vista lago e monti.

Anche il borgo di Riva di Solto merita una visita: un antico, tipico borgo di pescatori, dal ritmo lento, con vecchie case e ricco di un proprio fascino.

Cercate altri consigli per una gita fuori porta in Lombardia? Leggete questo articolo sul lago di Iseo con bambini con anche suggerimenti sul dove alloggiare

Al Lago di Iseo con bambini: dove giocare e dove alloggiare

Potresti cercare

spiagge sud sardegna

Vacanza in Sardegna con bambini: giocare tra le spiagge di Chia e Pula

Tante volte ci siamo recati in vacanza in Sardegna con i bambini, ma mai al …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.