lunedì 27 Settembre 2021

Rocca di Manerba con bambini

rocca-manerba-gardaLa Rocca di Manerbaresto di un’antica fortificazione collocata su uno sperone roccioso che domina il lago – è posta in una riserva naturale a picco sul Garda: tanti i sentieri che conducono verso la punta dell rocca, il punto più panoramico del luogo, che saprà conquistare piccoli e grandi visitatori.

Come raggiungere la Rocca di Manerba

rocca-manerba-gardaIl modo più semplice per salire alla Rocca di Manerba è in auto, arrivando al parcheggio che dista pochi metri dalla fortezza, situato accanto al Museo della Rocca (al cui interno si trovano i resti rinvenuti durante gli scavi archeologici) e al centro visitatori, dove vi consiglio di chiedere bene le informazioni relative ai vari sentieri perché la segnaletica nel parco non è delle migliori.

Qui è possibile lasciare l’auto, percorrere una breve ripida salita accessibile anche a passeggini e arrivare direttamente davanti ai resti della cinta muraria. Da qui si può raggiungere la cima del Sasso, un punto panoramico suggestivo che, nelle giornate di cielo terso, risulta indimenticabile.

Per chi desidera raggiungere la Rocca di Manerba con una camminata, tanti sono i sentieri presenti nel Parco Naturale della Rocca, un’area di circa 90 ettari nella quale si trovano la Rocca, il Sasso (il promontorio sottostante alla Rocca con le alte falesie di rocce sedimentarie a picco sul lago di Garda) e tutta la la fascia costiera tra Pisenze e Dusano.

Sentieri differenti per lunghezza e grado di difficoltà.

Noi siamo partiti da Monticelle per poi entrare nella Riserva Naturale da via Pralungo e via Sadat e seguendo poi il sentiero 801 che conduce alla Rocca attraversando una fitta vegetazione e quindi ben ombreggiato.  Un sentiero consigliato a bambini abituati a camminare perché, soprattutto nell’ultima parte, può risultare piuttosto impegnativo per una salita breve, ma intensa.

Fatica che sarà poi ripagata dallo splendido panorama che dal traguardo si può ammirare.

Solo l’ultima parte del sentiero (15 minuti circa) è piuttosto impegnativo nella salita ma, una volta giunti in cima al traguardo, ogni sforzo viene decisamente ripagato dal meraviglioso panorama che la Rocca di Manerba sa regalare.

Una deviazione che vi consiglio di considerare è quella verso a Chiesa di San Giorgio: un gioiello tra cipressi, ulivi e in posizione panoramica sul lago.

Qui nessun parco giochi ma panchine, prati e tanto spazio per giocare in libertà.

Cosa fare nei dintorni di Manerba?

Parchi giochi da segnare per chi visita il Lago di Garda con bambini

Potresti cercare

anello-pietra-bismantova

Appennino Reggiano con bambini: Pietra di Bismantova e non solo

La pietra di Bismantova è sicuramente il simbolo più noto nel Parco nazionale dell’Appennino tosco …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.