venerdì 30 Settembre 2022

Esperienze da non perdere nella Valle dell’Aniene con bambini

valle-aniene-bambiniConoscete la Valle dell’Aniene? Una valle situata nel Lazio, a pochi km a sud di Roma, che si sviluppa lungo il corso del suo omonimo fiume, l’Aniene, uno dei maggiori affluenti del Tevere.

Una valle che ha tanto da scoprire: borghi medioevali, musei ricchi di storia e un territorio che offre la possibilità di vivere esperienze entusiasmanti per piccoli avventurieri.

Barbara con la sua famiglia ha visitato la destinazione e questo è il suo racconto con tanti utili consigli per replicare la sua esperienza.

Subiaco e Arcinazzo Romano: consigli per organizzare la visita

Noi abbiamo visitato Subiaco, uno tra i borghi più belli d’Italia, e Arcinazzo Romano, con il suo splendido Altipiano immerso nel verde.

Entrambi dominano le proprie colline (come tutti i borghi di questa splendida Valle) poiché un tempo erano postazioni militari per il controllo del territorio e qui, intorno alle rocche fortificate, si sono sviluppati i borghi con tutte le loro abitazioni. Un intrecciarsi di stradine e scale che, tra una fontana dietro l’angolo e qualche micio che vuole farsi accarezzare, portano tutte al punto più alto e panoramico. Un’atmosfera davvero unica.

Ma quali sono le esperienze imperdibili in questo magnifico territorio?

– Visitare la splendida Villa dell’imperatore Traiano, dove vengono organizzati per i bambini divertentissimi laboratori didattici per realizzare stucchi e affreschi in compagnia di due bravissimi Operatori museali. Ottima soluzione per dare la possibilità ai genitori di godersi appieno la visita guidata in questo luogo davvero ricco di storia. Per i più curiosi c’è anche un museo in cui si possono ammirare tutti gli oggetti e i resti ritrovati durante gli scavi. Una serie di pannelli tattili rendono la visita piacevole e adatta a tutti.

– Trascorrere qualche ora presso l’Altipiani Adventures, poco distante dall’area archeologica. Il Parco avventura sugli altipiani di Arcinazzo Romano che offre percorsi di agility forest per tutte le difficoltà. Qui i bambini(ma anche i genitori) possono imparare ad arrampicare, stimolare equilibrio, coordinazione e coraggio addentrandosi in un clima di vera AVVENTURA. Una guida sarà sempre al vostro fianco per garantire la sicurezza e dare tanti consigli sulla tecnica. Per i genitori pìù Wild poi, c’è la possibilità di vivere la discesa adrenalinica sulle zip line super panoramiche sull’Altipiano.

Sempre al Parco Avventura c’è la possibilità di noleggiare le e-bike per godersi una splendida pedalata immersi nel verde o noleggiare un quad per sfrecciare sulle bellissime strade forestali che l’Altipiano offre.

– Camminare tra i vicoli caratteristici del Borgo di Arcinazzo Romano, tra i suoi archi, le sue scalinate e gli scorci che vi faranno respirare  l’aria della vita di un tempo. E se avete un po’ di fortuna troverete qualche anziano del luogo che, seduto fuori dalla sua abitazione, farà due chiacchiere con voi raccontandovi aneddoti di vita rurale di un tempo.

– Assaporare la cucina tipica, ma soprattutto la pasta fatta in casa del ristorante “Al Sorpaiolo” agli altpiani di Arcinazzo Romano. Un Consiglio, prenotate in anticipo perché si mangia talmente bene che c’è sempre la fila fuori.

– Visitare Subiaco, uno tra i borghi più belli d’Italia, con la sua Rocca Abbaziale sede del Museo della Stampa e delle arti cartarie. Luogo dove è stato stampato il primo libro in Italia, palazzo appartenuto per molti anni alla famiglia dei Borgia e successivamente alla famiglia dei Colonna.  Ricco di affreschi e decorazioni del pittore Liborio Coccetti. Vi sembrerà di entrare in un’atmosfera medioevale senza tempo, tra stanze decorate, tavole lunghe kilometri e finestre con una vista pazzesca sulle colline circostanti.

E se nei dintorni di Subiaco avete un certo languorino nessun problema: il ristorante “Giardino del ponte” vi stupirà con aperitivi da urlo, piatti a base di carne e una pizza strepitosa. Se invece avete voglia di un ristorantino intimo dall’arredamento in stile parigino, la “Locanda i tre bruschettieri” sarà la scelta più azzeccata. Vi sentirete coccolati dalla gentilezza dei proprietari.

– Visitare il Monastero del Sacro Speco, nel cuore del Parco naturale dei monti Simbruini. Antica dimora di san Benedetto da Norcia, da lui scelto per trascorrere un periodo di eremitaggio, trasformatosi poi nella sede di riferimento dell’ordine Benedettino. Luogo che difficilmente non farà breccia nel vostro Cuore, perché immerso in una natura incontaminata e appoggiato letteralmente sulla roccia, ricco di affreschi che vi affascineranno dal primo sguardo. E visitare a poca distanza il Monastero di santa Scolastica, il più antico monastero benedettino al mondo, nel quale vive tutt’ora la sua comunità monastica e Unico per la sua Torre e i suoi 4 chiostri, uno diverso dall’altro.

– Fare un trekking o una lezione a cavallo nel bellissimo Family Ranch, dove Simone, il proprietario super gentile e preparato vi conquisterà con la passione che mette nel suo progetto di lavoro con gli animali.  Verrete accolti da dei cagnolini molto simpatici che vi seguiranno ovunque pur di guadagnare qualche coccola. Impossibile resistere.

Dove alloggiare nella Valle dell’Aniene con bambini, ma non solo

E dove alloggiare per trascorrere una vacanza davvero indimenticabile nella Valle dell’Aniene?

Presso l’agriturismo Colle Tocci a Subiaco, immerso completamente nella Natura e in posizione super strategica tra i Borghi di Subiaco e Arcinazzo. Una piccola oasi nel verde che vi conquisterà con il suo cibo fatto in casa, l’atmosfera rurale, il fuoco sempre acceso la sera quando rientrerete per la cena e il sorriso contagioso dei suoi proprietari che cercheranno di accontentarvi in tutto e per tutto. Una struttura che della sua semplicità e genuinità ne fa il suo punto di forza.

 

Racconto di Barbara (su Instagram @bibimountain)

Potresti cercare

lago-garda-bambini

A Torri del Benaco con bambini: un nuovo parco giochi da visitare

Se siete in vacanza al Lago di Garda con bambini, a Torri del Benaco c’è …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.