lunedì 17 dicembre 2018
Home / Parchi Giochi / Parchi giochi nel Mondo / Dubai con bambini: correre e giocare con il naso all’insù

Dubai con bambini: correre e giocare con il naso all’insù

vacanza dubai bambiniPrima di partire la credevo la città degli eccessi, dello sci in ogni stagione, di luna park in ogni angolo, dove  le autostrade attraversano malls e grattacieli.

Una volta arrivati a destinazione, lo skyline sicuramente affascina e adulti e bambini non possono che camminare col naso all’insù per ammirare tutta quella grandezza..

Poi scopri che anche questa città, per molti aspetti ”finta”, nasconde il suo fascino, un fascino che risulta dalla  combinazione di eccessi e tradizioni, di incredibile e normalità.

Dubai con bambiniNoi siamo stati a Dubai con bambini, non abbiamo fatto spesa nei centri commerciali né siamo stati a visitare acquari e zoo, ma abbiamo girato la città giocando, usando il poco tempo a disposizione per cercare di viverla nella sua “normalità”: passeggiate, spiagge e parchi, per fare giocare i bambini all’aria aperta, in contesti comunque del tutto eccezionali.

Partiamo dalla zona dove abbiamoalloggiato, Dubai Marina, un quartiere a mio avviso ottimo e molto vivibile.

Abbiamo soggiornato  al Marina Hotel Apartments: begli appartamenti molto grandi, supermercato a fianco, panorama super e a due passi dalla Marina Walk, per goderci anche di sera una passeggiata ammirando le luci della notte, che rendono Dubai ancora più magica.

dubai viaggio bambiniQui nessun playground, ma tutta una passeggiata chiusa al traffico, dove correre, salire e scendere da gradoni e panchine, ammirando le barche in transito sull’ acqua e la cornice di grattacieli che contornano la baia.

Il giorno successivo via con il treno, per osservare quello che è l’edificio più alto al mondo, Burj Kalifa.

Scesi dal treno, per raggiungere la torre, sia attraversa il Dubai Mall e qui i tappeti mobili diventano il gioco più divertente. Poi si esce e ci si trova circondati da acqua, tra fontane danzanti che rendono ancora più maestosa tutta questa grandezza.

dubai kidsE per giocare?

Qui gli spazi sono infiniti: c’è spazio per correre ovunque e, per chi cerca del verde, con vista sulla torre c’è un bel parco (il Burj Park) dove rotolarsi e con tanti cubi che per noi sono stati un perfetto playground.

Se si è in cerca di un playground più classico, mi hanno consigliato due parchi (qui i parchi sono a pagamento, ma il costo è irrisorio, circa un euro).

Il Safa Park, all’altezza di Jumeira 1 (ingresso Al Wasl Road o Al Hadiqa Street): qui distese di verde, noleggio bici e naturalmente varie aree giochi dove giocare, riposare e ammirare lo skyline della città in lontananza.

Il Creek Park: qui l’articolo dedicato.

Oppure il playground situato lungo la parte centrale della Walk: su sabbia e con tante strutture adatte a bimbi di ogni età, perfetto per fermarsi durante la passeggiata tra negozi e locali con vista sul golfo.

E per chi ama il mare? A Dubai con bambini la spiaggia non può mancare..

dubai bambini spiaggia

La lunga spiaggia di Dubai è Jumeira: l’abbiamo visitata al tramonto, sotto la famosa vela, resa ancora più spettacolare dal colore del cielo.

Qui spazio infinito per castelli di sabbia e raccolta conchiglie, per giocare e vivere la città nel modo più semplice e “nostro” possibile.

Vuoi leggere altro su Dubai con bambini?

Qui un secondo articolo

Tra souq e Creek scopriamo un’insolita Dubai

Potresti cercare

aarhus con bambini

Viaggi con bambini tra fantastici parchi giochi nel mondo

La pancia di una balena o i capelli di un gigante. Un burattino di latta …

Un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.