giovedì 20 Giugno 2019
Home / Viaggiare e giocare / Cosa vedere in Olanda: Flevoland, la regione che non c’era

Cosa vedere in Olanda: Flevoland, la regione che non c’era

viaggio olanda bambiniDue sono le regioni che consigliamo di visitare per chi ha in programma un viaggio in Olanda con bambini, ma anche senza: Frisia e Flevoland.

Due regioni dove i protagonisti sono il mare e villaggi da cartolina, di quelli che sembrano usciti da un libro di fiabe.

Già in questa occasione vi abbiamo raccontato i villaggi da vedere nei dintorni di Amsterdam (nella parte nord dell’Olanda), oggi vi portiamo sul mare, iniziando proprio da una regione che esiste da meno di un secolo perché qui c’era il mare e solo in seguito poi, con la creazione della grande diga Afsluitdijk completata nel 1932 e a importanti opere di bonifica, è diventata territorio abitabile.

Cosa vedere nel Flevoland in Olanda?

cosa vedere in olanda flevoland

Siamo partiti dallo Zuderzee Museum (descritto in questo articolo e assolutamente da non perdere in un viaggio in Olanda con bambini) e in circa trenta minuti di macchina circondati dal mare siamo arrivati a LeLystad, capoluogo della regione del Flevoland.

A Lelystad due sono le cose imperdibili, oltre che rilassarsi sul waterfront della cittadina caratterizzato da numerosi locali con sedute all’aperto (noi abbiamo scelto il De Rede at Bataviahaven, da segnare!), una grande piazza moderna con panchine e gradini dove i bambini possono correre e giocare.

Visitate il Batavialand & Batavia Shipyard situato proprio nel cuore della cittadina accanto alla piazza principale, un museo che racconta la storia dell’Olanda, una storia al confine tra terra e mare, un museo che illustra in modo ludico come è stata ricreata questa regione un tempo sommersa dall’acqua attraverso giochi interattivi ma non solo, che invitano i bambini a “mettere le mani in pasta”.

Provare a costruire una diga con varie forme e mattoni, spostare sabbia e terra per deviare il corso dell’acqua, visitare l’area del museo dedicata al cantiere navale e osservarne attrezzi, storiche imbarcazioni, costruire giocando la propria fune, entrare nella riproduzione della famosa nave Batavia e restarne ammaliati.

Considerate almeno un paio d’ore per la visita a questo museo perché i bambini saranno catturati dalle attività ludiche del luogo e non sarà scontato farli uscire da lì.

Altra cosa da vedere a Lelystad nel Flevoland è sicuramente la spettacolare opera di land art Exposure, di Anthony Gormley.

Un’opera d’arte alta circa 26 metri, interamente in ferro, un gigantesco uomo seduto che contempla l’orizzonte e il lago di fronte a sé (un lago che fino alla costruzione della diga era mare, lo Zuiderzee).

Per camminare fin sotto alla scultura abbiamo lasciato l’auto al punto Markerwaarddijk, un percorso di circa un km e che vale la pena considerare.

Dove dormire nel Flevoland?

Per chi pensa di fermarsi per la notte in questa regione che nasce dal mare e dove l’acqua è ovunque questo un alloggio da segnare: originalissimo e assolutamente in tema con il contesto in cui inserito – https://buytenplaets-suydersee.nl

Abbiamo dormito una piccola water house galleggiante, di notte ci siamo fatti cullare dal mare e al risveglio abbiamo fatto colazione nel nostro piccolo e unico rifugio che ricorderemo per sempre.

viaggio olanda itinerarioI bambini hanno giocato in un parco giochi accanto alla struttura principale, per saltare e dare sfogo ad un po’ di energia prima di salire in macchina verso la Frisia e nuovi villaggi da scoprire. A breve l’articolo dedicato.

 

Il viaggio attraverso il cuore dell’Olanda, alla scoperta della sua storia fortemente legata all’acqua, è stato realizzato in collaborazione con Logitravel che propone sul suo sito l’itinerario completo di questo viaggio di cui noi abbiamo toccato solo alcune tappe e che ci ha entusiasmati.

Questo il link al programma di Logitravel

 

 

 

 

Potresti cercare

dove dormire danimarca copenhagen

Dove dormire in Danimarca: due case per visitare la Selandia

In un viaggio in Danimarca la Selandia, l’isola più grande del paese, ha tantissimo da …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.