sabato 26 Settembre 2020

Dintorni di Reggio con bambini: escursione sulle colline

emilia-trekking-bambiniNei dintorni di Reggio con bambini un’ escursione sulle colline reggiane, facilmente raggiungibile dalla città e perfetta per trascorrere una giornata nel verde tra colline, vigneti, distese di campi tra cui si snodano sentieri piuttosto semplici e percorribili anche dai più piccoli.

Il percorso riprende i paesaggi del più noto Sentiero Spallanzani, un itinerario di 115 km che attraversa l’Appennino Reggiano partendo da Ventoso di Scandiano (Monte del Gesso) e arriva fino al crinale Tosco Emiliano. 

Sentieri per bambini sulle colline reggiane: Monte Evangelo, grande Quercia

Il percorso può partire in due punti: dal ristorante Circolo della Caccia Monte Vangelo (salendo da Scandiano) o dall’Agriwelness Pianderna.

Io sono partita da Pianderna e, proprio accanto all’ingresso, inizia un bellissimo sentiero che subito incontra dei laghetti artificiali con tanto di tavoli e panchine accanto. Qui il sentiero è sterrato e prosegue pianeggiante per circa un km per poi deviare sulla sinistra e salire nel bosco. Alle spalle le colline e un bellissimo panorama.

Il percorso nel bosco è sterrato e a mio avviso non fattibile con passeggini, soprattutto se bagnato risulta piuttosto impegnativo.

Percorrendo questo sentiero che rimane tra gli alberi ma ogni tanto si apre regalando bellissimi panorami sui vigneti circostanti, si arriva alla “grande quercia” (così definita dai reggiani): una quercia secolare, maestosa, tra le più grandi presenti a livello regionale.

Qui ci si può fermare per una pausa (accanto alla quercia anche un recinto con capre e asinelli), un picnic e poi riprendere con la seconda parte del sentiero fino al Circolo della Caccia Monte Vangelo.

La seconda parte del sentiero non è nel bosco, tutta soleggiata e in una carraia più comodamente percorribile.

Il paesaggio qui si fa più brullo e il grande sentiero attraversa le colline che salgono e scendono in questo quadro dove è possibile entrare e divenirne protagonisti.

In lontananza il punto di arrivo: il ristorante Circolo della Caccia con una bella terrazza panoramica che guarda la vallata e, soprattutto per il tramonto, dicono essere eccezionale.

Da qui il rientro è sullo stesso sentiero percorso all’andata, per un tempo totale di percorrenza di due ore considerando anche la sosta.

Passeggiata con bambini: cosa considerare

Questo sentiero sulle colline nei dintorni di Reggio è adatto anche ai bambini, ma se sono piccoli e non abituati a lunghe camminate si può scegliere di percorrerne solo una parte, la più semplice e quindi di iniziare il percorso dal Circolo della Caccia e arrivare fino alla grande quercia e qui valutare se scendere fino ai laghetti artificiali lungo lo sterrato nel bosco o piuttosto rientrare al punto di partenza (circa un’ora di camminata totale).

Tre le soluzioni per chi decide di trascorrere la giornata e mangiare in zona: picnic alla quercia o in uno dei tanti prati lungo il sentiero, cucina tipica reggiana al ristorante circolo della Caccia o anche l’Agriwelness Pinaderna ha un ristorante, ma non sono mai stata per giudicare.

Altre idee per escursioni con bambini in Appennino

Trekking con bambini al Lago Santo

Parco dei Cento Laghi: laghi da raggiungere 

Potresti cercare

isola-giglio-cosa-vedere

Isola del Giglio: cosa vedere tra verde e blu

L’isola del Giglio è una delle isole dell’arcipelago toscano, una destinazione ideale per una vacanza …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.