domenica 4 Dicembre 2022

Parco Cascata della Molina: da vedere in Lessinia con bambini

parco-cascate-molinaSe siete in Lesinai con bambini e cercate un’idea per passare una giornata all’insegna di natura, scoperta e divertimento ti consiglio di visitare il parco delle Cascate di Molina e l’omonimo borgo. Siamo nel parco regionale dei monti Lessini, nelle colline Veronesi, ad un’altezza compresa tra 400 e 600 mt sopra il livello del mare. Il parco si raggiunge in pochi minuti a piedi dal graziosissimo e caratteristico borgo medievale di Molina di Fumane. Il percorso è molto ben indicato e il parcheggio ampio e agevole.

Parco Cascata della Molina con bambini

Il parco è un luogo dove poter trovare natura rigogliosa, cascate scroscianti, pozze cristalline, grotte abitate dagli uomini preistorici e tanto divertimento. Essendo un ambiente molto umido è raccomandato avere buone scarpe da trekking, preferibilmente impermeabili. L’accesso con i passeggini non è possibile, ma bisogna munirsi di supporto per i bambini più piccoli, per i grandicelli non mancheranno gli spunti per camminare e scoprire cascate e angoli affascinanti del luogo. Un gioco potrebbe essere quello di cercare gli abitanti del parco: la volpe, lo scoiattolo, il gufo reale, il tasso, la rana dalmata, la salamandra e molti altri.

All’ingresso sarete muniti di una mappa e ci sarà un addetto a spiegarvi i vari percorsi, ce ne sono 3 a seconda della difficoltà che si vuole affrontare: il verde, lungo 1,2 km e percorribile in 30 minuti, il rosso lungo 2,3 km e percorribile in 1h e il nero lungo 3,6 km percorribile in 2h, noi abbiamo scelto il rosso che porta comunque alla scoperta di tutte le cascate e attrazioni.

La nostra cascata preferita è stata “doppio cavolo“ ci ha ricordato molto la foresta Thailandese e le sue tipiche grotte.

Il punto forte del parco e che a noi ha fatto divertire molto sono state le sue attrazioni: la teleferica che permette di spostarsi da un punto all’altro seduti su una seggiola a qualche metro di altezza e l’altalena gigante posta sotto la cascata Nera. E’ stata come tornare bambini potersi dondolare su un’altalena enorme che sembra arrivare fino alla roccia. Non sarei più scesa.

Per le esigenze delle famiglie ci sono servizi igienici, bar e un piccolo parco giochi, oltre che due colonnine di SOS.

Se avete tempo fate una passeggiata per il borgo medievale, acquistate dei prodotti locali e andate a visitare i vecchi mulini restaurati e la malga che si trovano vicino al parcheggio più lontano dall’ingresso del parco. Sarà come fare un tuffo nel passato.

Per le aperture, i costi e le attività pensate per i bambini rimandiamo al sito parcodellecascate.it 

Articolo scritto da Elena – su Instagram @mammavventura85

 

Questi altri utili articoli che potrebbero interessarti

Santuario Madonna della Corona e parco giochi da segnare

Torri del Benaco: nuovo bellissimo parco giochi

Potresti cercare

thrill-walk-birg

Tre luoghi da vedere in Svizzera con bambini

Lo sappiamo tutti, la Svizzera è un piccolo scrigno di meraviglie: dalle alte vette innevate …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.