Home / Parchi Giochi / Parchi giochi nel Mondo / Copenhagen con bambini: i più bei playground della città

Copenhagen con bambini: i più bei playground della città

post-6Il nostro viaggio in Danimarca inizia nella capitale e Copenhagen è veramente una splendida destinazione per un viaggio con bambini al seguito.

(qui l’itinerario completo del nostro viaggio in Danimarca con bambini)

Non posso che cominciare con il descriverne i playground, bellissimi e originalissimi, posizionati in ogni luogo, per permettere una sosta di gioco dietro l’ angolo anche ai piccoli viaggiatori in giro per la città.

Il più centrale e spettacolare?

Andiamo a Tivoli, uno tra i parchi divertimenti più antichi al mondo, i famosi e bellissimi giardini della città che, oltre a tante attrazioni a pagamento, caffè, ristoranti ed aree verdi dove sdraiarsi in libertà, nascondono un parco giochi splendido, da dove nessun bambino vorrebbe più andarsene

(l’ingresso all’area giochi è incluso nel costo del biglietto di entrata ai giardini, gratuito per bambini fino a 7 anni).

foto-1-3

Lì una nave dove nascondersi, scivolare, con reti da scalare, lì castelli sospesi da cui spuntano le torri della città, un’area colorata dedicata ai più piccoli, percorsi di equilibrio ed un angolo musicale..

un tripudio di colori ed attrazioni, che rendono questo playground veramente spettacolare per bambini di tutte le età.

post-7Per chi visita Copenaghen con bambini, altro bellissimo parco giochi è quello situato a Faelledparken:

un playground con torri della città in miniatura, dove i bambini possono arrampicarsi e dondolare, una parte con giochi su sabbia, un’area più tradizionale per i più piccini e con tanto di zona picnic accanto.

Il playground è inserito in un bel parco e, anche uscendo dall’area giochi, sono tanti gli spazi dove fermarsi per riposare e naturalmente giocare.

Per i più grandi uno skate park eccezionale, anche solo per sedersi e divertirsi a guardare i ragazzi che qui si allenano.

Altro playground a Copenaghen  da segnare è quello a Norrebro: più semplice rispetto agli altri, ma davvero accogliente.

Tutto  in legno, con la casetta sull’albero, bici e trattori a disposizione e con tanto di area giochi al chiuso, da usare in caso di maltempo (naturalmente gratuita, aperta dal lunedì al venerdì, dalle 10 alle 17).

Per l’indirizzo corretto consultate la App!

Sempre a Norrebro, da non perdere il Superklen. Non proprio un parco giochi ma un’area della città bella da vedere e da giocare!

Nella piazza rossa ci sono giostre tipo quelle di una volta, sicuramente originali; un’area dedicata allo skate e per i bambini una pavimentazione rialzata e tutta di righe bianche e nere, dove correre o divertirsi con la bici in questo percorso sicuramente eccezionale. Lì accanto anche un parco (il Green Park) dove passeggiare, rilassarsi e organizzare dei picnic.

post-5

Originalissimo, ma un po’ datato, è il playground di Brumley, un quartiere molto particolare di Copenhagen che merita una visita:

basse casette gialle con fiori alle finestre, biciclette appoggiate ai muri, tanta tranquillità e, nel giardino comune, ecco il famoso playground di Monstrum, con una costruzione originalissima, che richiama il contesto tipico del quartiere, dove i bambini si divertono arrampicandosi sullestrambe casette e nascondendosi al loro interno.

Ultimo playground da segnare a Copenhagen è un parco giochi di recente costruzione realizzato  a Hauser Plads che, oltre ad essere un fantastico playground, è un’opera urbana eccezionale, decisamente da vedere per fermarsi a giocare ed ammirare un angolo nuovo, insolito e molto originale della città. 
Ma come girare tutti questi playground?

In bici, naturalmente!

foto-1-5Tutta Copenhagen è percorsa da piste ciclabili e ovunque si noleggiano bici, naturalmente anche a formato famiglia.. carrelli, seggiolini, caschetti..

Un giro in bici per la città non può mancare.

Noi abbiamo noleggiato la bici proprio sul Nyhvan, l’antico porto della città, un luogo unico e imperdibile (circa 20 euro al giorno per bici).

Se il giro in bici è un must, lo stesso dicasi per il giro sul battello tra i canali della città (i battelli partono ogni 20 minuti e il giro dura un’ora circa).

post-2

Il racconto sul cosa fare a Copenhagen con bambini in questo secondo articolo.

Altri parchi giochi a Copenhagen da segnare per chi visita la città con bambini.

Questa è solo la prima tappa di questo nostro viaggio in Danimarca con bambini.

postQui le altre tappe.

Odense con bambini: la magia di Andersen

Skagen e il nord

Aarhus e il suo incredibile playground

Le Mons Klint, uno spettacolo della natura

 

Potresti cercare

Casa fare a Valencia con i bambini? Occasioni per giocare mentre si scopre la città

Sicuramente Valencia con i bambini è un’ ottima destinazione, vuoi per il clima, per i …