mercoledì 19 settembre 2018
Home / Viaggiare e giocare / Da non perdere a Reggio Emilia: il 10 agosto alla Reggia di Rivalta

Da non perdere a Reggio Emilia: il 10 agosto alla Reggia di Rivalta

restate 2017 reggio emiliaLa Villa Ducale di Rivalta arricchì la Reggio settecentesca di un edificio simile ad altre famose regge europee.

La famiglia d’Este, celebrando il proprio potere, godeva così della bellezza dei luoghi, dell’ armonia degli edifici, della ricchezza degli apparati decorativi.

Nel 2005 il Comune di Reggio Emilia decise di acquisire la Villa Ducale, conosciuta ormai come il “Palazzone”, abitazione di famiglie operaie  e contadine, per progettarne la riqualificazione.

Da allora, iniziative sostenute dall’ impegno intelligente  e generoso di tanti volontari hanno riportato la Reggia di Rivalta all’ attenzione di cittadini ed amministratori, facendola sede di eventi.

Un evento da nonperdere a Reggio Emilia è proprio quello del 10 Agosto alla Reggia di Rivalta.

reggia di rivalta bambiniLa sera di San Lorenzo, la Reggia ha aperto i propri spazi a tanti reggiani per una notte sotto le stelle.

Le stelle cadenti hanno guardato le luci, i bagliori, il pubblico numeroso che calpestava quello che un tempo erano i giardini ducali, hanno ascoltato il suono melodioso di un’ arpa, le voci e le risate, i fragori dei fuochi d’ artificio, che, magicamente, hanno ridato vita alla Reggia ed al suo parco.

Tanti i partecipanti alla serata, davvero molti i bambini.

Una sosta alla postazione di book-crossing, intelligente invito alla lettura, poi di corsa verso un’altra allettante postazione: quella del gnocco fritto, col suo profumo inebriante e con quel suo gusto che sa di festa.

Lo sanno bene i volontari che lo preparano e lo fanno con passione, cercando di soddisfare tutti.

associazione 5 T burattiniI burattini chiamano: i bambini, come altrettanti Pinocchi attratti dallo spettacolo di Mangiafuoco, accorrono a sedersi dinanzi al teatrino, per lo spettacolo allestito dall’Associazione 5T.

Lì tante emozioni leggibili sui volti dei piccoli spettatori, dallo stupore alla paura, dal divertimento al sentirsi investiti dei ruoli di quelle “teste di legno”.

Lo spettacolo ha molto successo e per i bambini sarebbe l’evento più importante della serata, se non fosse in programma anche uno spettacolo fantasmagorico di fuochi d’artificio

Ed infatti, dopo che il suono melodico di un’arpa suonata da Agatha Bocedi sotto un grande cedro ha emozionato magicamente tutti gli ospiti del parco,

appuntamento restate reggio emiliaecco l’esplosione festosa e fragorosa dei fuochi, ad illuminare e colorare a suon di musica la facciata della Reggia, in un tripudio di luce, degna conclusione di questa bellissima serata di Restate 2017 alla Reggia di Rivalta.

Questo articolo rientra nella collaborazione realizzata con il Comune di Reggio Emilia, descritta a questo link.

Vuoi leggere altro su Restate 2017 a Reggio Emilia? Questo un altro racconto

Restate 2017 nei quartieri: serate che sanno d’estate

 

 

 

Potresti cercare

malga pertlinger bambini

Giochi ed escursioni in Val Pusteria con bambini

Quattro escursioni in Val Pusteria con bambini possibili anche con passeggini: grazie ad Alice per questo …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.